fbpx
Da Duferco Energia: Strepitoso successo del Tesla Revolution 2016
374
post-template-default,single,single-post,postid-374,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Da Duferco Energia: Strepitoso successo del Tesla Revolution 2016

Da Duferco Energia: Strepitoso successo del Tesla Revolution 2016

Più di 270 persone da tutta Italia, ben 30 Tesla Model S presenti, 1 rara Tesla Roadster in esposizione, 16 interventi per altrettanti competenti relatori, 1 tavola rotonda con i clienti Tesla a disposizione del pubblico. Questi i numeri dell’edizione 2016 di Tesla Revolution che ha visto Duferco Energia tra i protagonisti della giornata.

Duferco Energia tramite il brand Mobility DUE Energie ha partecipato attivamente con uno degli interventi centrali della giornata dedicato ai servizi di ricarica che l’azienda è in grado di offrire sia per le utenze domestiche che aziendali. Una panoramica su tutte le opportunità, i vantaggi e gli strumenti innovativi che l’azienda ha studiato appositamente per i green mover, qualificandosi come leader in questo settore.

In questo contesto è emerso un vero interesse per lo sviluppo del settore della mobilità elettrica, che si è manifestato in una attenta partecipazione all’evento sia nella parte convegnistica sia durante l’intera giornata, con un’affluenza continua allo stand Duferco per richiedere informazioni e approfondimenti sulle proposte presentate. “Questo ci fa capire – commenta Sergio Torre, Responsabile Pianificazione Strategica di Duferco Energia – quanto gli sforzi e la passione che Duferco Energia sta investendo in questo mercato sia ripagato da un livello di attenzione sempre crescente in un settore dalle grandissime potenzialità come quello della green mobility”.

L’evento è stato coordinato da Enrico De Vita, grandissimo esperto del settore automotive che ha commentato così la sua partecipazione: “Dovevo fare da moderatore, ma ho imparato molto. Dovevamo esaudire le domande di un uditorio generico, e invece abbiamo trovato giovani preparati che hanno fornito a noi risposte precise e puntuali. Dovevo rappresentare la critica, mantenere i piedi per terra, ma mi sono fatto infettare dalla passione dei 270 presenti al Tesla Revolution. Non posso negarlo, a Verona si respirava la consapevolezza di partecipare all’inizio di una nuova era della mobilità individuale”.

Fonte: Dufercoenergia